Bitcoin: perché investire in un calendario magico è troppo bello per essere vero

In un precedente articolo abbiamo parlato dei 10 giorni di esibizioni più importanti della Bitcoin. Abbiamo poi testato una strategia di acquisto e vendita basata su questi giorni, che ha prodotto un rendimento inferiore al 10%.

Tuttavia, non ci sono state ovviamente perdite con 10 operazioni eseguite in un periodo di trading di 10 mesi, che è un lavoro basso per la bassa ricompensa. Ma, e se ci fosse un modo per fare un lavoro ancora minore, per una ricompensa più alta, e non dipendesse da un „calendario magico“?

Vogliono sempre esserci

La media è una grande cosa, non è vero? Un massimo di 100 e un minimo di 0 è in media pari a un par e un modesto 50, nonostante abbia perso tutto. Mentre la media, o nel mondo degli investimenti, la media del costo del dollaro (DCA), non è così glamour come la leva x100 su più intervalli di breakout e il cavalcare verso la luna in una Lambo d’oro, funziona, molto meglio di quanto si pensi.

Prendete i 10 giorni discussi nella top-10 delle migliori prestazioni, e confrontiamoli con una semplice strategia DCA. Cosa succederebbe se non si ottenesse un „calendario magico“ e si decidesse invece di acquistare, diciamo, 10 dollari di Bitcoin al giorno, indipendentemente dalla performance giornaliera del prezzo.

Per i 305 giorni tra il 1° gennaio e il 31 ottobre, comprereste 10 dollari di Bitcoin al giorno, per un valore di 3.050 dollari in Bitcoin. Ovviamente, si tratta di 305 transazioni, il che è un problema, ma se automatizzato, è uno sforzo una tantum. Inoltre, dal momento che si tratta di un semplice acquisto di Bitcoin, si dovrebbe pagare una tassa una tantum per l’ordine di acquisto.

Supponiamo che decidiate di concludere il DCA il 31 ottobre, alla fine del periodo. Date un’occhiata alla vostra storia di acquisti e trovate questo,

Per $3.050, avreste acquistato un totale di BTC 0,334, che è un terzo di un Bitcoin completo! Va notato che questi $3.050 sono stati investiti 305 volte, quindi avete acquistato più Bitcoin quando il prezzo è sceso e meno quando il prezzo è salito, quindi, dandovi un terzo di un Bitcoin pieno, mentre il prezzo alla fine del periodo era di $13.780. Questo vi darebbe un Bitcoin del valore di 4.611 dollari, per un investimento di 3.050 dollari, e un profitto finale del 51,2 per cento, per non fare altro che comprare Bitcoin ogni giorno.

Durerà per sempre

Siamo realistici, un calendario magico è troppo bello per essere vero, ma una DCA disciplinata non lo è. Infatti, il principale svantaggio della strategia dei 10 giorni con le migliori performance è che la performance è finalizzata solo se si vende, e se si vende, non ci si mette a fare lo scansafatiche quando il prezzo sale ulteriormente, e l’acquisto medio scende sempre più in basso.

Questo è il motivo per cui l’approccio DCA ha dato un rendimento 5,5 volte superiore a quello della top-10 best performing days. Nei mercati, il tempismo è tutto, ma se non riesci a cronometrare il mercato, fai la media!